Siamo tutti assassini senza una giustizia liberale

In Attualità

Non è un post filosofico, tranquilli, è una semplice constatazione dopo il caso Logli. Ormai la magistratura italiana è in mano al gastrospasmo del fare e ha dimenticato le basi del diritto.

Uno dei principi del diritto e, soprattutto, della giustizia liberale è che in caso di dubbio si deve procedere a favore dell’imputato. Non basta qualche indizio ma servono prove, forti e convincenti.

L’omicidio è sicuramente un reato odioso, ciò non toglie che tali principi restino in vigore. Anzi, vista forse la lunga pena che ne deriva, serve più attenzione.

Ora pensate a questo scenario: andate in un locale con un amico, litigate e questo amico scompare dopo essere uscito. Ecco, preparatevi alla galera.

La procura si inventerebbe che voi siete usciti, l’avete seguito, ucciso in un impeto di rabbia e ne avete occultato il cadavere. Magari qualcuno testimonierà di aver visto un tale passare in zona, e quel tale sareste ovviamente voi. E magari voi in realtà non eravate lì, ma eravate da tutt’altra parte. Solo che non potete dimostrarlo.

In uno Stato di diritto l’onere della prova spetta all’accusa, sì, ma evidentemente in Italia così non è. Se poi la vostra vita non è casa e chiesa, ad esempio se avete l’amante o banalmente un giocattolo sessuale in casa, potete tranquillamente affidarvi all’avvocato più economico, la condanna è praticamente assicurata.

La magistratura è da anni che ritiene di fare il buono e il cattivo tempo nella politica, nell’amministrazione, nella legge e nelle nostre vite.

Se la magistratura dimentica il motto per cui “è meglio un colpevole libero che un innocente in galera” c’è un enorme problema. Vuol dire che la magistratura si piega ad essere un Quarto Grado qualsiasi. Ma, soprattutto, vuol dire che la magistratura perde la fiducia dei cittadini ed opera solo in virtù di ciò che è.

La corsa alle manette è una vergogna da combattere con ogni mezzo. Anche perché il prossimo assassino potresti essere tu.

Articoli consigliati

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Inizia a scrivere e premi Enter per cercare